CONDIVIDI

Percorrere ripidi corsi d’acqua non in canoa o altre imbarcazioni, ma semplicemente a piedi! Questo è il canyoning: discendere un torrente aggrappati a una fune e calarsi in un forra scavata dall’incessante scorrere di un corso d’acqua, gli ostacoli sono quindi rappresentati da piccole cascate, scivoli e rientranze delle rocce.
Non si tratta esclusivamente di uno sport estremo, la suddivisione in percorsi rivolti a ogni grado di professionalità, permette anche a persone con una capacità basilare nel nuoto di lanciarsi in un’attività divertente, dove bagnarsi è assolutamente obbligatorio.
La particolare conformazione del territorio del Veneto, ricco di grotte e torrenti, ha favorito la nascita di diversi percorsi, sia per professionisti sia per chi voglia abbandonarsi per qualche ora a forti emozioni, restando però sempre in sicurezza.

Il canyoning (torrentismo) si basa sulla discesa a piedi di strette gole percorse da corsi d’acqua. E’ molto simile a sport come rafting, kayak ed hydrospeed, ma questi ultimi prevedono l’utilizzo di una canoa o di un gommone, mentre il canyoning si pratica a piedi.

Chi desidera accostarsi per la prima volta a questo sport sarà felice di sapere che il nostro Paese offre moltissimi percorsi di canyoning, Nord Italia e zone centrali in primo luogo, ma pochi eguagliano la bellezza del torrentismo nelle Dolomiti: grazie alle nostre escursioni potrete vivere un’avventura indimenticabile!

canyoning (torrentismo)!”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here