CONDIVIDI

Se stai pensando di cominciare ad arrampicare ma il mondo e il gergo dell’arrampicata ti sono oscuri e non sai esattamente da dove cominciare ad appoggiare un piede o afferrare una presa, questa guida per principianti dell’arrampicata ti svelerà ogni segreto dalla A alla Z.

L’arrampicata può essere definita come la salita di un ostacolo, sia esso una parete rocciosa, naturale espressione e terreno preferito su cui l’arrampicata si è sviluppata in tutte le sue forme, sia esso un sasso, un pannello artificiale o una qualsiasi struttura urbana. Il percorso effettuato durante un’arrampicata viene detta via d’arrampicata, che è distinta dalla , usata invece in ambito alpinistico e completamente attrezzata.

Arrampicata outdoor

La dimensione più naturale dell’arrampicata, nella sua essenza più pura. Benché dal punto di vista teorico arrampicare indoor e outdoor sia sostanzialmente la stessa cosa, è indubbio che, tecnicamente, arrampicare in parete all’aperto richiede esperienze e competenze maggiori proprio per la variabilità e imprevedibilità delle condizioni della roccia, del meteo, della temperatura e in generale del contesto. Che poi è ciò che rende l’arrampicata così affascinante e che porta chi comincia in palestra ad andare a provare, prima o poi, all’aperto.

“Arrampicata outdoor”

CONDIVIDI
Articolo precedenteMonte Baldo: Hiking

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here